Zanzare, come scacciarle senza usare insetticidi

Sono fastidiose, ma non pericolose per la salute (almeno in Occidente). “Meglio limitare l’uso di insetticidi oggi se non si vuole avere armi inefficaci nel caso di epidemie”.

Il nostro clima sempre più caldo e umido (global warming) potrebbe favorire nei prossimi anni una maggior infettività dei virus “tropicali” e la comparsa nelle aree mediterranee di casi singoli o addirittura di epidemie delle temute malattie. Le zanzare in estate rendono “non tranquille“ le nostre notti e cene all’aperto, ma fare la “lotta” alle zanzare con l’irrorazione nelle aree pubbliche e private di insetticidi può essere inutile e controproducente. Tutte le zanzare sono in grado di attivare un alto numero di processi metabolici che in tempi brevi le rendono “resistenti” agli insetticidi che in teoria dovrebbero ucciderle.

E’ necessario quindi per difenderci dalle zanzare ricorrere ad altri rimedi.

Ecco come tenerle lontane dalle nostre case ed evitare la loro riproduzione:
– Non creare i ristagni d’acqua: attenzione quindi ai sottovasi dei fiori o alle pozzanghere in giardino, sono habitat ideali per la nidificazione e proliferazione degli insetti;
– Scegliere la pianta giusta: si provi a coltivare citronella, cedrina, gerani, basilico, lavanda e menta, sono tutti vegetali non molto amati dalle zanzare;
– Installare delle zanzariere sugli infissi della propria abitazione ed eventualmente sui propri letti: è un metodo ecologico ed il costo è contenuto;
– l’uso di creme e di un appropriato abbigliamento sono rimedi efficaci .

 Utilizzare RESET come detergente per ambienti, pavimenti e tutte le superfici dure. Grazie ad un alto contenuto di essenze profumanti a base di (agrumi, spezie e geranio) è in grado di svolgere un azione repellente NATURALE per insetti.

scopri l’articolo Reset Repellente